lunedì 16 aprile 2012

I have become comfortably numb.....


Your lips move but I can't hear what you're saying.
When I was a child 
I caught a fleeting glimpse
Out of the corner of my eye
I turned to look but it was gone...
....The child is grown, 
The dream is gone.
I have become comfortably numb

domenica 15 aprile 2012

Il sistema solare animato

Una animazione del sistema solare, disponibile sul sito di una società specializzata.
Sono presenti anche altri generi di animazioni molto coinvolgenti e suggestive.


Ecco il link
http://www.dynamicdiagrams.com/wp-content/uploads/2011/04/orrery_2011_bce.swf

Rolling Stones... anzi scivolanti


Racetrack Playa in California è ben noto per le sue pietre che come imbarcazioni, si muovono. Da sole!. Nessuno sa come, ma le pietre in qualche modo riescono a lasciare la loro posizione originale, lasciando una traccia dietro di loro e raggiungere una nuova collocazione. Le ragioni sono ancora sconosciute e sono oggetto di ricerca.Si suppone che i venti della valle siano "responsabili" per questo.

Fonte: urbantitan

L'isola perduta

Aggiungi didascalia
Il Roraima è uno stato del Brasile, localizzato nella sezione settentrionale del paese. Confina a nord con il Venezuela, a est con la Guyana ed il Pará, a sud con l'Amazonas e a ovest con il Venezuela e l'Amazonas.
Il clima è tropicale con una temperatura media annua di 26 °C. Gran parte del territorio è coperto dalla foresta amazzonica, ad eccezione di una piccola fascia di savana a est. Lo stato è ricco di depositi minerari (oro, diamanti, cassiterite, bauxite e rame). Questa ricchezza è spesso fonte di scontri con gli indios, tra i quali spiccano gli Yanomami.
Lo stato ospita il Parco Nazionale del Monte Roraima, situato attorno all'omonimo monte che costituisce la vetta più alta del Brasile (2.727 m).

mercoledì 11 aprile 2012

Crema alla banana

Ingredienti per 4 persone:
-2 banane grandi
-400 g di formaggio cremoso
-2 cucchiai di miele
-2 pizzichi di cannella
-100 gr circa di latte
-Decorazioni a piacere
Preparazione:
Sbucciare le banane e tagliarle a pezzettini piccoli, metterle in un frullatore, aggiungere il formaggio con il latte, il miele e la cannella. Frullare bene, il composto deve risultare omogeneo e spumoso. Versare in coppette e mettere in frigo nella parte alta per 2 ore.
Decorare con amaretti sgretolati, oppure gocce di cioccolato, o...

Insalata di riso

Ingredienti per 4 persone:
-200 gr di riso integrale
-70 gr di burro
-70 gr di prosciutto cotto a dadini
-170 gr di piselli
-1 carota lessata, tagliata a rondelle
-1 pomodoro pelato tagliato a dadini
-150 gr circa di tonno già preparato a pezzetti
-150 gr di peperoni gialli,verdi e rossi cotti, pelati, tagliati a striscioline
-40 gr di cetriolini tagliati a rondelle
-25 gr di mais
-2 uova sode tagliate a pezzettini
-15 gr di capperi lavati, scolati dal sale
-3 cucchiai di olive nere greche tagliate a rondelle
-1 litro di brodo vegetale caldo
-20 code di gamberetti già sgusciati, cotti e raffreddati
-100 gr di formaggio groviera tagliato a dadini
-100 gr di fagiolini cotti e tagliati a pezzettini
-1/2 cipolla tritata
-olio, sale e pepe
-carciofini a piacere sottaceto
-Salsa worcester

martedì 10 aprile 2012

È morto il papà del C64


Scienza e tecnologia Addio al papà del commodore 64: è morto Jack Tramiel
Jack Tramiel, fondatore di Commodore e creatore del mitico 'Commodore 64', è morto domenica scorsa a 83 anni. La notizia è stata data dai familiari.
Dopo aver provato sulla sua pelle l'orrore dei campi di concentramento nazisti, sopravvissuto ad Auschwitz, emigra negli Stati Uniti alla fine degli anni '40. Trova quindi un impiego nell'esercito come addetto alla manutenzione di macchine da ufficio e impara in poco tempo a riparare macchine per scrivere e calcolatrici meccaniche.
Il successo. Finita la guerra, fonda una società di computer, la Commodore International, e si trasferisce nella Silicon Valley. Il successo arriverà nei primi anni '80, con la nascita del C64, il personal computer che in breve diventa il modello più venduto della storia. A causa di divergenze con gli azionisti, Tramiel è costretto a lasciare la sua creatura e con i soldi che ha compra un'azienda che in quel momento si trova in declino: la Atari.
La Amiga. Comincia quindi l'avventura nel campo dei videogiochi e nasce la Amiga, che conoscerà un breve momento di gloria dovendosi infine arrendere all'avanzata inarrestabile dei prodotti giapponesi. Il nome di Tramiel resterà per sempre legato alla sua creatura, il Commodore 64, nato con l'intento di «costruire computer per le masse e non per le classi».

lunedì 9 aprile 2012

Foto scubadog




Da StumbleUpon sezione Photograpy

Condividere le risorse a favore della scienza



BOINC: elabora per la scienza

BOINC logo


BOINC è un programma che permette di donare il tempo in cui il computer non lavora a progetti come SETI@home, Climateprediction.net, Rosetta@home, World Community Grid, e molti altri.Dopo l'installazione di BOINC sul tuo computer, puoi connetterlo a quanti progetti vuoi.
Puoi eseguire questo software su un computer solo se possiedi il computer o se hai il permesso del suo padrone.

Scarica BOINC
7.0.25 per Windows (7.97 MB)
Note: if your computer is equipped with a Graphics Processing Unit (GPU), you may be able to use it to compute faster.


Requisiti di sistema | Note di rilascio | Aiuto | Tutte le versioni | Storia delle versioni
BOINC manager
BOINC project
BOINC project


Torna alla pagina principale del BOINC

Questa pagina può essere tradotta."
Last modified 5:49 PM UTC, June 05 2011.
Copyright © 2012 University of California. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation.

Cola Open source...!!!!!



OpenCola (drink)
From Wikipedia, the free encyclopedia


OpenCola
Type Cola
Introduced 2001
Related products Free Beer
OpenCola is a brand of cola unique in that the instructions for making it are freely available and
modifiable.
Anybody can make the drink, and anyone can modify and improve on the recipe as long as they, too,
license their recipe under the GNU General Public License. Since recipes are, by themselves, not
copyrightable, the legal basis for this is untested.[1]
The original version 1.0 was released on 27 January 2001. Current Version is 1.1.3. Although originally intended as a promotional tool to explain free and open source software, the drink took on a life of its own and 150,000 cans were sold. The Toronto-based company Opencola founded by Grad Conn, Cory Doctorow, and John Henson became better known for the drink than the software it was supposed to promote. Laird Brown, the company's senior strategist, attributes its success to a widespread mistrust of big corporations and the "proprietary nature of almost everything."

domenica 8 aprile 2012

Provo a fare l'idromele

L'idromele (/idroˈmɛle/, dal greco ὕδωρ, hýdor "acqua" e μέλι, méli "miele"), è prodotto dalla fermentazione del miele. È forse il fermentato più antico del mondo, prima ancora della birra, in quanto non era necessaria la coltivazione per poterlo produrre e nell'antichità era noto come "la bevanda degli dèi".
Non si hanno notizie certe sul periodo in cui l'uomo imparò a produrre l'idromele, ma si suppone che l'origine sia antichissima, vista anche la semplicità di preparazione.
Lo si trova prodotto quasi ovunque si trovino le api.
Ricetta tradizionale
La ricetta base richiede semplicemente miele, acqua e lievito, ma vi sono innumerevoli varianti, ciascuna con il proprio nome: braggot (miele e malto),melomel (miele e frutta), metheglin (miele e spezie).
Strumenti e ingredienti
Bottiglione in vetro da 5 litri circa.
Tappo con gorgogliatore.
2 kg di miele.
3 litri di acqua.
Lievito.
2 bacche di ginepro secche (opzionale).
Può andar bene anche il lievito di birra, ma per raggiungere un maggior grado alcolico è necessario utilizzare lieviti da vinificazione.
Preparazione:
Sciogliere il miele nell'acqua calda con (eventualmente) 2 bacche di ginepro secche fino a formare un liquido omogeneo; è opportuno mantenere la miscela ad 80-90 °C per qualche minuto in modo da inattivare i lieviti selvaggi. Lasciare raffreddare e versare la miscela dentro il bottiglione. Attivare il lievito diluendolo in acqua tiepida e versarlo dentro il bottiglione. Se si decide di utilizzare le sorbe, questo è il momento di aggiungerle intere; servono a rilasciare acido malico, che conferisce freschezza. Tappare il bottiglione, mettere dell'acqua nel gorgogliatore e lasciare 4 settimane a gorgogliare.
Dopo 4 settimane di fermentazione, imbottigliare l'idromele utilizzando bottiglie di vetro scuro, da chiudere ermeticamente e riporre in una cantina fresca. Per evitare scoppi è consigliato provvedere di tanto in tanto alla sfiatatura delle bottiglie.
Dopo circa 3-4 mesi l'idromele è pronto per il consumo, ancora molto dolce e "acerbo", ma già gradevole. Da quel momento in poi ogni mese passato in cantina ad invecchiare non farà altro che migliorarne il sapore, rendendolo più secco e più alcolico.
Da Wikipedia e dalla rete

domenica 1 aprile 2012

Aprile

Al mercato del pesce:
Pesci di mare:
Acciughe-Boghe-Cefali-Dentici-Latterini sardari-Naselli-Ombrine-Pagelli-Palamite-Passere-Pesci sanpietro-Pesci spada-Rombi-Saraghi-Sardine-Sgombri-Sogliole-Storioni-Tonni-Triglie.
Crostacei e molluschi:
Aragoste-Calamari-Canocchie-Gamberetti-Grancevole-Moscardini-Ostriche-Polpi-Scampi-Seppie-Totani-Vongole.
Pesci di acqua dolce:
Anguille-Carpe-Lavarelli-Lucci-Pesci Persici-Salmerini-Tinche-Trote.
Ortofrutticolo:
Frutta:
Ananas-Arance-Banane-Ciliegie-Fragole-Frutta secca-Mele-Nespole-Pere-Pompelmi.
Verdura:
Asparagi-Barba di frate-Broccoli-Carciofi-Carote-Cavoli verza-Cicoria-Cipollotti-Fagiolini-Finocchi-Indivia-Lattuga-Patate novelle-Pasqualina-Pisellini-Porri-Prezzemolo-Rapanelli-Rosmarino-Salvia-Scarola-Sedano-Songino-Spinaci-Taccole-Zucchine.
Macellaio:
Agnello-Asino-Capretto-Castrato-Cavallo-Maiale-Manzo-Polli novelli-Rane-Vitello.

Worth1000: un sito per creativi



Vi rimando ad un link di un'altro blogger.

Der ObelFrankeEinstein

Obelix ed Einstein... che dire..