domenica 31 luglio 2011

Termoelettrico nell'autotrazione

Almeno due terzi dell'energia prodotta dalla combustione dela benzina nelle automobili e nei camion viene sprecata in termini di calore. Il Termoelettrico, ovvero quei materiali semiconduttori che convertono il calore in elettricità, potrebbe catturare questo calore residuo riducendo la necessità di carburante per il veicolo e di conseguenza il consumo del carburante stesso di almeno il 5 per cento. Ma la bassa efficienza e i costi elevati degli attuali materiali termoelettrici hanno mantenuto tale dispositivo lontano dal diventare una realtà sui nostri veicoli.Ora i ricercatori stanno assemblando il primo prototipo di generatore termoelettrico per alcune prove sui veicoli commerciali e sui SUV. I dispositivi sono il culmine di numerosi miglioramenti fatti in maniera indipendente da BSST in Irwindale, California e di General Motors Global R & D in Warren, Michigan. Entrambe le società prevedono di installare e testare i loro prototipi entro la fine dell' estate sulle autovetture BMW, Ford e GM nonchè su di un SUV Chevrolet.
Termoelettrico nelle auto per risparmiare sul carburante:
BSST in genere utilizza per i suoi prototipi alcuni materiali tra i quali tellururo di bismuto, un termoelettrico comune che contiene tellurio costoso e lavora a temperature fino a 250°C, mentre i generatori termoelettrici possono di norma raggiungere i 500°C. Ora BSST sta utilizzando anche altri elementi della famiglia termoelettrico-miscele: afnio e zirconio, che funzionano bene alle alte temperature. Questo ha aumentato l'efficienza del generatore di circa il 40 per cento.
Alla GM i ricercatori stanno invece assemblando un prototipo finale basato su una classe nuova e promettente di termoelettrico chiamato skutterudites. Quest'ultimo risulta più economico rispetto al tellurrio e promette prestazioni migliori alle alte temperature. I modelli di computer della società mostrano che nella prova su un veicolo Chevrolet Suburban, questo dispositivo potrebbe generare 350 watt pari ad un consumo di carburante del 3%.
Il nuovo termoelettrico Skutterudites risulta essere un composto di arseniuro di cobalto, drogato con terre rare come itterbio e lavorato tramite un processo complicato. "L'integrazione nei dispositivi è abbastanza difficile" dice lo scienziato Gregory Meisner di General Motors. E ancora: "La sfida cruciale è ottenere dei buoni contatti elettrici e termici. Il gradiente di temperatura tra il dispositivo provoca delle sollecitazioni meccaniche sulla superficie di contatto termoelettrico. Inoltre, unendo i diversi materiali si introduce una resistenza che riscalda il contatto, degradando il dispositivo. Con una scelta opportuna dei materiali si può influenzare questa resistenza. "La sfida è di arrivare alla formula giusta sia per i materiali che i semiconduttori termoelettrici e anche per i contatti."
Il continuo aumento dei prezzi del petrolio e il progressivo esaurirsi delle risorse sembra aver spinto le case costruttrici di automobili verso una rivoluzione dei propri progetti. Ultimamente si fa un gran parlare delle auto elettriche, della loro autoomia e delle prestazioni. Questo progetto intrapreso da BSST e General Motors sembra invece non dover sacrificare ne l'autonomia ne le prestazione dei veicoli, riuscendo a contribuire all'alimentazione dell'auto senza stravolgerne la filosofia. Staremo a vedere quali risultati otterranno le due case produttrici nei test in programma per questa estate.
Da Elettronica OpenSource

Lucca Comix 2011


Sarà sotto il segno di Emilio Salgari l’edizione 2011 di Lucca Comics and Games, in programma per cinque giorni a cavallo tra ottobre e novembre. Dal 28 ottobre al 1 novembre, l’avventura sarà la grande protagonista della manifestazione lucchese.
Emilio Salgari del quale ricorre quest’anno il centenario della morte e il prossimo anno il centocinquantesimo anniversario della nascita sarà celebrato in una grande mostra, dedicata alle trasposizioni a fumetti dei suoi libri e alle illustrazioni che hanno corredato i volumi originali e, oggi, sono a corredo delle nuove uscite.
«Il “Capitano” - si spiega ancora - è stato, inoltre, uno degli artefici dell’Unità d’Italia dal punto di vista linguistico perché, con la sua scrittura immediata ma non banale, ha tenuto inchiodati alle pagine dei suoi entusiasmanti libri, milioni di lettori dell’età post-unitaria, dalle Alpi alla Sicilia».
Così Sandokan - anche ritratto tra i vicoli lucchesi nel manifesto di Lucca Comis, firmato da Don Maitz -, il Corsaro Nero e altri personaggi rivivranno attraverso una grande esposizione dedicata alle trasposizioni a fumetti dei libri di Salgari ed alle illustrazioni che hanno corredato i volumi originali e corredano le nuove uscite.
Tra gli ospiti di quest’anno ci saranno poi Herbie Brennan, tra le firme più importanti del Fantasy mondiale e un indiscusso maestro del fumetto mondiale come Hirio Taniguchi, a cui sarà dedicata una mostra. 
La Stampa


Amici a 4 zampe

Lilli la cagnetta, Artù il cagnolino e Filiberto il gatto. 

Lanterna Verde


Lanterna Verde è il nome di diversi personaggi dei fumetti pubblicati dalla statunitense DC Comics.
Il Corpo delle Lanterne Verdi è un corpo di polizia spaziale che ha il compito di mantenere l'ordine nell'universo e di fronteggiare i pericoli che ne minacciano l'esistenza.
Fondato dal popolo di immortali che vive sul pianeta Oa, prende il posto del precedente organo di controllo, un gruppo di automi denominato Manhunters che ad un certo punto si è ribellato ai Guardiani: la loro ribellione è, infine, sfociata nel crossover Millennium, durante il quale i principali eroi della Terra e dell'universo si unirono insieme per fronteggiare la terribile minaccia.
« Nel giorno più splendente, nella notte più profonda
nessun malvagio sfugga alla mia ronda
colui che nel male si perde
si guardi dal mio potere, la luce di Lanterna Verde!. »
(Il giuramento delle Lanterne Verdi (trad. Play Press))
È questo il giuramento che ogni Lanterna Verde deve recitare nel momento in cui riceve l'anello del potere dai Guardiani dell'Universo di Oa o dalla precedente Lanterna Verde. Ed è, inoltre, il giuramento che ogni Lanterna Verde deve recitare per ricaricare l'anello ogni 24 ore, mettendo la mano nella lanterna personale, copia perfetta e identica di quella presente sul pianeta Oa.
Da Wikipedia
Il film:Un film di Martin Campbell. Con Ryan Reynolds, Blake Lively, Peter Sarsgaard, Mark Strong, Temuera Morrison.
continua» Titolo originale Green Lantern. Azione, - USA 2011. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 31 agosto 2011.


L'anomalia

Autore:Massimo Pieraccini
Titolo: L'anomalia
Editore: Rizzoli romanzo
Euro: 19,90 esclusi sconti vari
Trama tratta dalla copertina del libro stesso:
Erice, borgo medioevale costruito sulla roccia, oggi tempio mondiale della fisica. I maggiori scienziati del nostro tempo sono riuniti in un convegno riservato per discutere delle grandi emergenze planetarie. Tra gli invitati ci sono anche Massimo Redi, professore universitario che della scienza ama indagare soprattutto le zone oscure, e Fabio Moebius, analista di reti informatiche a Stanford, hacker geniale e capace di qualunque sorpresa. Una sera, rientrando in camera, i due trovano in fin di vita Alexander Kaposka, fisico ucraino noto nell'ambiente per aver firmato uno scomodo rapporto sulla sicurezza della centrale di Chernobyl. E' un malore o qualcuno ha voluto tappargli la bocca? E cosa ci fa a Erice Giulia Perego, la donna che Massimo ha follemente amato e di cui aveva perso le tracce? Tra i vicoli di una città assediata dalla polizia e immersa in una nebbia spettrale, lui e Fabio si troveranno al centro di uno spietato intrigo internazionale, in cui vincerà soltanto chi possiede l'arma più pericolosa: la conoscenza.
Pieraccini demolisce dall'interno tutti i luoghi comuni sulla scienza e ci racconta la magia di un sapere che vive di enigmi e grandi passioni. Lo fa in un thriller travolgente che non ha paura di frantumare le nostre certezze, di mostrarci la realtà e le sue profonde anomalie.
Massimiliano Pieraccini (Arezzo, 1968), laureato in Fisica, insegna presso l'Università di Firenze. Scienziato attivo nel campo delle microonde, è autore di numerosi articoli su riviste internazionali.

A tavola di agosto

I cibi qui elencati sono in ordine alfabetico, ho cercato di metterne il più possibile, poi a trovarli dipende dai gusti personali e dai paesi in cui si abita. Ogni riferimento è puramente casuale.
Frutta bella fresca:
Anguria-Banana-Fichi-Fragoline di bosco-Lamponi-Mele-Meloni-Mirtilli-More quelle di siepe-Pere-Pesche-Pompelmi-Prugne-Ribes-Susine-Uva-Uva spina.
Verdure dell'orto:
Aglio-Barbabietole-Basilico-carote-Cavoli verza-Cetrioli-Cipolle-Coste-Fagioli-Fagiolini-Fiori di zucca-Funghi freschi-Funghi secchi-Funghi coltivati-Insalate-Maggiorana-Melanzane-Patate-Peperoni-Piselli-Pomodori-prezzemolo-Rosmarino-Salvia-Sedani-Spinaci-Zucca-Zucchine.
Pesce di mare e pesce di acqua dolce:
Acciughe-Agoni-Boghe-Cefali-Cernie-Dentici-Latterini sardari-Lavarelli-Lucci-Merluzzi-Murene-Ombrine-Orate-Pagelli fragolini-Palamite-Palombi-Passere-Pesci martello-Pesci sanpietro-Pesci spada-Razze-Rombi-Sarde-Scorfani-Sgombri-Sogliole-Tonni-Triglie.
Crostacei e molluschi:
Acciughe-Calamaretti-Seppie-Vongole.
Selvaggina:
Allodole-Beccacce-Fagiani-Lepri-Pernici-Quaglie-Tordi.
Carne in genere:
Anatre-Conigli-Faraone-Manzo-Piccioni-Polli-Vitello.

sabato 9 luglio 2011

PIGRECO

3.14159265358979323846264338327950288419716939937510
58209749445923078164062862089986280348253421170679
82148086513282306647093844609550582231725359408128
48111745028410270193852110555964462294895493038196
44288109756659334461284756482337867831652712019091
45648566923460348610454326648213393607260249141273
72458700660631558817488152092096282925409171536436
78925903600113305305488204665213841469519415116094
33057270365759591953092186117381932611793105118548
07446237996274956735188575272489122793818301194912
98336733624406566430860213949463952247371907021798
60943702770539217176293176752384674818467669405132
00056812714526356082778577134275778960917363717872

Capitan America

CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE:
USCITA CINEMA: 22/07/2011
 La vicenda vede un giovane Steve Rogers, durante la Grande Depressione, cercare di arruolarsi, disgustato dall'escalation nazista. Ritenuto non idoneo, si vede proporre dal generale Chester Phillips un programma sperimentale (il "siero del super-soldato", più bombardamento di vita-rays), che lo trasforma in un super-uomo, alias Capitan America. Dopo tre mesi di addestramento intensivo, viene inviato alla sua prima missione.
REGIA: Joe Johnston
SCENEGGIATURA: Christopher Markus, Stephen McFeely
ATTORI: Chris Evans, Hugo Weaving, Tommy Lee Jones, Stanley Tucci, Hayley Atwell, Natalie Dormer, Sebastian Stan, Richard Armitage, Dominic Cooper, Toby Jones, Neal McDonough, JJ Feild, Derek Luke, Kenneth Choi, Anatole Taubman,Christian Black, Marek Oravec, Eric Edelstein, Duncan JC Mais

Capitan America (Captain America), il cui vero nome è Steven Rogers (detto Steve), è un personaggio dei fumetti creato da Joe Simon e Jack Kirby nel 1941, pubblicato dalla Timely Comics (in seguito Marvel Comics).
Detto affettuosamente "Cap", nonché "Sentinella della Libertà" (poiché incarna gli ideali di libertà e giustizia del popolo statunitense) e "Leggenda Vivente" (in quanto fonte di ispirazione per tre generazioni di eroi), è un supereroe tra i più famosi e longevi.
Il personaggio è nato come elemento di propaganda durante la seconda guerra mondiale, dove rappresentava un'America libera e democratica che si opponeva ad un'Europa imperialista e bellicosa, ed ebbe un grande successo di pubblico; tuttavia con la fine del conflitto perse la sua popolarità, nonostante un (vano) tentativo di riciclarlo come cacciatore di comunisti durante i primi anni della guerra fredda.
Quando, nel 1964, Stan Lee decise di riprendere il personaggio (nel numero 4 della serie Avengers), lo privò di quegli elementi nazionalistici che aveva in origine ma lo ripropose donandogli una sensibilità e un'umanità tutta nuova, e molto spesso le sue storie venivano utilizzate per denunciare le differenze sociali e la corruzione presenti nella società americana, a rappresentare una sorta di "coscienza" reale dell'America.