martedì 7 febbraio 2012

Patate ripiene

Ingredienti per 4 persone:
8 patate da lesso, di solito sono indicate le patate olandesi.
2 fette di mortadella da circa 100 gr l'una, tagliarle a dadini.
200 gr di mozzarella.
30 gr di parmigiano.
100 gr di burro.
30 gr di funghi secchi.
1 dl di panna fresca.
1 cucchiaio di Marsala, o quello che si preferisce.
1 pizzico di noce moscata.
sale e pepe.
Preparazione:
Preriscaldare il forno a 190°C; sbucciare, lavare, lessare al dente le patate, tagliare la parte superiore e tenerla da parte, porre la rimanente parte inferiore della patata in verticale in una teglia o pirofila imburrata. Asportare un po' di polpa della patata, ma non troppa, metterla in una terrina. Aggiungere nella terrina con la polpa tolta 20 gr di burro, un pizzico di noce moscata, un po' di sale e mescolare con cura. Preparare i funghi secchi mettendoli a bagno in acqua tiepida, aminuzzarli e cuocerli con 30 gr di burro, salare, pepare, quando sono pronti aggiungere il Marsala e la panna. Versare i funghi nella polpa, unire il parmigiano grattugiato, la mortadella e la mozzarella tagliata a dadini. Riempire le patate con il composto ottenuto, chiudere ogni patata con un fiocchetto di burro; mettere in forno già preriscaldato per circa 15 minuti, passato il tempo neccessario estrarre le patate chiuderle con le fettine messe da parte prima, con il burro fuso irrorarle; salate poco poco, e rimettete al forno per altri 5 minuti. Servite.

Dolce al tè

Ingredienti:
4 dl di tè molto ristretto con succo di limone.
150 gr di zucchero.
50 gr di farina.
1/4 di latte caldo.
4 tuorli.
1 bicchierino di Cognac o qualsiasi aroma si preferisca.
10 savoiardi, o 1 confezione di pavesini, o Pan di Spagna, o altro a piacere.
Preparazione:
In una ciotola sbattere a crema i tuorli con 100 gr di zucchero, il risultato dovrebbe essere di consistenza soffice e spumosa; versare poi la farina setacciata, mescolare e aggiungere piano il latte e 2 tazze circa di tè ristretto ed il restante zucchero. Travasare il composto in un tegame a bordi alti, o pentolino, o quant'altro si voglia, metterlo al fuoco medio. Con un cucchiaio di legno mescolare sempre fino ad ottenere la crema densa, togliere dal fuoco e versare il Cognac. Con il restante tè inzuppare i savoiardi e rivestire le pareti di uno stampo da budino; rovesciare la crema al centro dello stampo e mettere nel frigorifero per 3 ore, una volta solidificato sformarlo e servirlo. Buona merenda!

domenica 5 febbraio 2012

Parlare da soli


Parlare da soli a voce alta mentre si sta facendo un compito risulterà più facile a svolgerlo.
Trovare un espediente per controllare lo stress è più importante di un atteggiamento imbarazzante o ridicolo.
Anche i bambini a volte parlano da soli quando hanno un compito per loro impegnativo, questo li aiuta a svolgerlo più facilmente.
Per combattere lo stress è positivo pesnsare situazioni piacevoli, luoghi belli e tranquilli. Evitare i pisolini durante la giornata, una buona abitudine è di prendere una bella tazza calda piena di camomilla mezz'ora prima di coricarsi, oppure anche del latte caldo può essere di aiuto. Alzarsi presto la mattina e coricarsi presto aiuta a rilassarsi.

S.H.I.E.L.D.

Nick Fury nei fumetti ed al cinema(Iron Man)
S.H.I.E.L.D. (Strategic Hazard Intervention, Espionage and Logistics Directorate) è il nome di una immaginaria organizzazione spionistica e militare internazionale facente parte dell'universo dei fumetti Marvel Comics. Ideato da Stan Lee e Jack Kirby, lo S.H.I.E.L.D. è comparso per la prima volta nell'albo Strange Tales n.135 (agosto 1965). L'acronimo originario era Supreme Headquarters, International Espionage, Law-Enforcement Division; nel film Iron Man (2008) viene invece chiamato Strategic Homeland Intervention, Enforcement and Logistics Division.
Lo SHIELD viene fondata da Nick Fury per combattere potenti organizzazioni criminali come l'HYDRA, l'A.I.M. e la Mano. Gli agenti dello S.H.I.E.L.D. sono abituati a collaborare con i supereroi, infatti alcuni degli stessi agenti sono supereroi come ad esempio la prima Donna Ragno, Jessica Drew, la Vedova Nera o Mimo.
Nick Fury ne è il direttore per svariati anni, durante i quali la sua antica e solida amicizia con Capitan America fa sì che Cap diventasse uno degli agenti speciali più importanti ed affidabili dell'agenzia di Fury, a maggior ragione dopo che il Capitano iniziò una profonda relazione amorosa con Sharon Carter, una degli agenti più qualificati dello S.H.I.E.L.D.
Lo S.H.I.E.L.D. ha alcune delle attrezzature più sofisticate e all'avanguardia del mondo (come ad esempio i Life Model Decoy) fornite dalle industrie Stark di proprietà di Tony Stark, con la supervisione di Charles Xavier o costruite sui brevetti di Reed Richards, tre dei più grandi geni del mondo, che hanno messo il loro genio più volte al servizio dello S.H.I.E.L.D.
Dopo svariate vicissitudini durante le quali si succedono vari personaggi alla guida dello S.H.I.E.L.D., tra i quali anche Dum Dum Dugan, la guida dello S.H.I.E.L.D passa alla cinica Maria Hill, dopo che Nick Fury è giudicato colpevole di alto tradimento in seguito alla Guerra segreta.

Viva Wiki

venerdì 3 febbraio 2012

Rilassamento....


Scegliere una stanza della casa tranquilla e ben calda, mettersi degli indumenti comodi, e stare a piedi scalzi. Mettere una musica tranquilla come sottosfondo. Trattenersi dal guardare l'ora.
Respirare ritmicamente piano, poi normalmente senza trattenere il respiro.
Sedersi o sdraiarsi comodi e chiudere gli occhi, divaricare le gambe e rilassare i muscoli, aprire le mani e volgere i palmi in su.
Contare fino a 10 lentamente, curvare le dita dei piedi verso il pavimento, puntare le dita dei piedi in direzione del viso, poi premere i glutei con forza contro la sedia o qualsiasi piano di appoggio, cercare contemporaneamente di rendere il corpo più pesante possibile. L'addome deve essere teso, la sensazione deve sembrare quella di prepararsi a ricevere un pugno nello stomaco; alzare le spalle il più possibile, premere forte il mento contro la gola. Il collo e la testa devono premere contro la parte posteriore delle spalle, nello stesso tempo il collo deve stirarsi. Contrarre il viso il più possibile, tutti i muscoli facciali devono essere tesi. Mollare e rilassare.

Mele cotte al forno


Ingredienti:
1 mela renetta a persona
una presa di sale per ogni mela (sostituire con un cucchiaino di miso diluito)
una fetta di pane integrale per ogni mela, a preferenza pane raffermo
uva sultanina, in ammollo in acqua calda per più di 2 ore
1 gheriglio di noce a mela
Preparazione:
Lavare bene le mele, se non trattate meglio, estrarre il torsolo, oppure tagliarle a metà e poi scavarle, a piacere o a fantasia. Non sbucciare le mele; riempire le mele con l'uvetta, il sale o il miso diluito e mettere un gheriglio di noce. Eliminare la crosta attorno al pane, adagiarle in una teglia e appoggiarci sopra le mele, versare dell'acqua fino a coprire le fette di pane, cuocerein forno 30-40 minuti a 150°C. A piacere aggiungere un pizzico di cannella durante la cottura.

mercoledì 1 febbraio 2012

Pere all'aceto

Ingredienti:
1 pera per persona, possibilmente piccola e sugosa
un pizzico di sale su ogni pera
3 cucchiai circa di aceto(in sostituzione aceto di sidro, o aceto di riso)
3 cucchiai circa di acqua
1 chiodo di garofano per ogni pera, pestato
Preparazione:
Preparare le pere sbucciate preservando il picciolo e il torsolo, adagiare le pere intere in una teglia da forno o un recipiente di terracotta con coperchio, spolverizzare di sale le pere. Aggiungere l'acqua, l'aceto e i chiodi di garofano. Mettere in forno per circa 2 ore a 50°C, se neccessario agiungere ancora acqua e prolungare il tempo di cottura.
Questa ricetta veniva fatta una volta quando si faceva il pane una volta al mese con il forno a legna, terminata la cottura del pane si passava alla cottura delle pere. Le pere erano spesso quelle selvatiche, quindi più piccole e più sugose.

Febbraio

Lista della spesa:
Dal macellaio:
-agnello-anatre-asino-beccacce-capponi-cavallo-conigli-faraone-galline-maiale-manzo-montone-oche-piccioni-polli-tacchini-vitello.
Dal pescivendolo:
Crostacei e molluschi:
-aragoste-calamaretti-canocchie-gamberi-granchi-moscardini-ostriche-peoci-polpi-scampi-seppie-vongole.
Pesci di mare:
-argentine-aringhe-bianchetti-branzini-cefali-dentici-naselli-ombrine-orate-pescatrici-pesci spada-salmoni-sarde-sgombri-sogliole-triglie.
Pesci di acqua dolce:
-agoni-anguille-barbi-carpe-cavedani-coregoni-lucci-persici-storioni-tinche-trote.
Dal fruttivendolo:
Verdura:
-bietole-carciofi-carote-catalogna-cavolfiori-cavoli verza-cicoria-cipolle-erbette-funghi coltivati-finocchi-indivia-lattuga-patate-porri-prezzemolo-rape-scorzonera-sedano-spinaci-zucca.
Frutta:
-arance-banane-frutta secca-limoni-mandaranci-mandarini-mele-pere-pompelmi.

Fritelle di riso

Ingredienti:
600gr di riso
200 gr di zucchero
50 gr di mandorle sbucciate, tostate e tritate.
50 gr di cedro candito a dadini
50 gr di ciliegie candite a dadini
50 gr di buccia d'arancia candita a dadini
5 uova
1 litro di latte intero
1 limone non trattato
1 bicchierino di Rum
poca farina per dolci
un pizzico di cannella in polvere
abbondante olio per frittura od olio extra vergine d'oliva di alta qualità
sale
Preparazione:
In una casseruola abbastanza larga mettere a bollire tre quarti di litro di acqua, con il latte, la buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale. A bollore aggiungere il riso e cuocerlo per 20 minuti circa, poi toglierlo dal fuoco e unire lo zucchero, la frutta candita già precedentemente tagliata a dadini, le mandorle, il Rum, un pizzico di cannella. Lasciare intiepidire il composto, aggiungere le uova e mescolare con forza fino a far raffreddare il tutto. Formato l'impasto creare delle crocchette di dimensioni grosse come noci, infarinarle leggermente. Scaldare abbondante olio e friggere le crocchette, scolarle e servirle. Ottime calde che fredde, a piacere passarle nello zucchero.