martedì 27 settembre 2011

una ragazza fuori moda

Autore: Louisa May Alcott
Titolo: Una ragazza fuori moda
Editore: DeAgostini
Genere: Storie di ragazze e di ragazzi
Serie: I Birilli
Trama:
Con la sua costante allegria, la quattordicenne Polly, figlia del pastore di una piccola congregazione di campagna, arriva in città ospite della ricca famiglia dell'amica Fanny Shaw.
E per gli Shaw la ragazzina è come un raggio di sole, che entra nella loro casa portando quel calore che per tanto tempo era mancato. A sei anni dalla prima visita, Polly, ormai una giovane donna, torna in città come insegnante di musica e riprende i contatti con Fanny.
Grazie alla sua educazione e ai suoi profondi valori morali, sarà in grado di aiutare l'amica ad affrontare un grave rovescio economico, diventando per tutta la famiglia un importante punto di riferimento e, forse, anche qualcosa di più.

Piccoli uomini



Autore: Louisa May Alcott
Titolo: Piccoli Uomini
Edizione integrale
Editore: Mursia
Recensione tratta da IBS:

Questo terzo libro della saga racconta le avventuture dei "Piccoli Ometti" che vivono a Plumfield nella casa della famiglia Bhaer ( La sorprendente mamma Jo)
Oltre ad ospitare i suoi nipoti, i due figli, Jo ed il marito hanno creato una casa scuola che ospita 12 ragazzi.

Quest'ultimi provenienti perlopiù da situazioni tutt'altro che agiate, crescono in questo ambiente amorevole. Studiano e lavorano sodo per diventare dei veri uomini.
Purtroppo la stravagante Jo lascia fin troppo spazio alle monellerie dei ragazzi che ne combinano delle belle.


lunedì 26 settembre 2011

Il giro del mondo in 80 giorni

Autore: Jules Verne
Titolo: Il giro del mondo in 80 giorni
A cura di Riccardo Reim
Edizione integrale
La biblioteca ideale
Editore: Newton Compton Editori
Euro 4,90
Trama:
Salutato fin dal suo apparire, nel 1873, da un eccezionale successo di pubblico, il giro del mondo in 80 giorni è forse ancora oggi il romanzo più famoso e amato di Jules Verne: il flemmatico, imperturbabile, metodico Phileas Fogg e il suo fedele cameriere Passepartout formano un'indimenticabile coppia ormai stabilmente entrata a far parte dell'immaginari di intere generazioni di lettori (giovani e non), affascinati-anzi, "sedotti", come scrisse Jean Cocteau, che di questo libro fu un fervente ammiratore-dalla pirotecnica girandola di avventure nei luoghi più disparati del globo, che la fantasia dello scrittore riesce a rendere meravigliosamente "possibili", trasmettendoci la stessa formidabile euforia dei suoi personaggi.

domenica 25 settembre 2011

L'isola del tesoro

Autore: Robert L. Stevenson
Titolo: L'isola del tesoro
Introduzione di Gianluigi Melega
Traduzione di Angiolo Silvio Novaro
Edizione integrale
La biblioteca ideale
Editore: Newton Compton Editori
Euro 4,90
Trama:
La mappa di un'isola sperduta nell'oceano, il miraggio di un tesoro nascosto, indimanticabili figure di crudeli pirati e soprattutto il ragazzo protagonista, il coraggioso Jim Hawkins. E poi ancora ammutinamenti, i pericoli dell'oceano in tempesta, spargimenti di sangue... Se esiste un racconto dell'avventura questo è L'isola del tesoro: ecco perchè sin dalla sua pubblicazione ha catturato e continua a catturare l'immaginazione dei ragazzi di ogni continente e di tante generazioni. Stevenson scrisse l'avvincente romanzo per il figlio, non suo, della donna che aveva sposato. Era un modo per essergli vicino, per dimostrargli un affetto che voleva essere forte quanto quello paterno. Forse anche per questo Jim Hawkins, che s'imbarca come mozzo sulla goletta Hispaniola alla ricerca del tesoro, riunisce in sè simpatia, audacia, sincerità e intraprendenza. E forse per questo ogni adolescente ama riconoscersi in Jim e sogna di vivere avventure altrettanto emozionanti.

giovedì 22 settembre 2011

L'Aquila della IX Legione




L'Aquila della IX Legione (t.o. The Eagle of the ninth) è un romanzo storico del 1954 scritto da Rosemary Sutcliff, ambientato nella Britannia Romana nel II secolo D.C., incentrato sulla vicenda di un giovane centurione che vuole scoprire la verità sul destino della IX Legione Ispana, legione piuttosto screditata e sulla fine di suo padre, centurione anziano della stessa, per riabilitarne la figura.

Il titolo italiano è "La legione scomparsa", edito da Mondadori. 
Costo 16 euro.
The Eagle è il film diretto da Kevin Macdonald ed è l'adattamento cinematografico del romanzo e tratta, indirettamente, della leggenda sulla misteriosa scomparsa della IX Legione romana nel II secolo dopo Cristo.
La Legio IX Hispana ("dalla Hispania") fu una legione romana, il cui simbolo è sconosciuto (potrebbe essere stato il toro, come per le altre legioni cesariane). Fu ricostituita da Augusto a partire dai veterani della Legio VIIII di Gaio Giulio Cesare, e scomparve durante il II secolo.
Nel 43 partecipò all'invasione romana della Britannia, voluta dall'imperatore Claudio e guidata dal generale Aulo Plauzio. Sotto il comando di Cesio Nasica, stroncò la prima ribellione di Venuzio della tribù dei briganti (siamo tra il 52 e il 57, al tempo del governatore Aulo Didio Gallo). La legio VIIII subì una pesante disfatta al comando di Quinto Petillio Ceriale durante la ribellione della regina Boudica (60/61) e fu per questo rinforzata con nuove truppe, provenienti dalle province germaniche. L'ultima menzione di questa legione in Britannia risale agli inizi del II secolo, quando costruì una fortezza nei pressi di Eburacum(moderna York).

martedì 20 settembre 2011

Pollon 1-2

Autore: Hideo Azuma
Titolo: Pollon
Editore: MX
Euro 7,50 l'uno
Trama:
pollon figlia del dio Apollo vuole diventare a tutti i costi una vera dea, ma deve superare molte prove prima di riuscirci. In compagnia dell'amico Eros dio dell'amore ne combinerà di tutti i colori, facendo impazzire il nonno Zeus dio dell'Olimpo.
Divertente, comico, leggero.


lunedì 19 settembre 2011

Darwin

Autore: Charles Robert Darwin
Titolo: Darwin
Sottotitolo: Viaggio di un naturalista intorno al mondo
Introduzione di Pino Cacucci
Traduzione di Antonio Sentili
Edizione integrale
Genere: Saggi
Editore: Grandi Tascabili Economici Newton
Trama:
nel 1831, Charles Darwin si imbarcò, in qualità di naturalista, a bordo del brigantino Beagle per partecipare a una spedizione che, per citare le sue stesse parole, "ha determinato la mia intera carriera". Viaggio di un naturalista intorno al mondo descrive la sua spedizione di cinque anni-in particolare lungo le acque costiere del Sud America. Mentre viaggiava attraverso Paesi inesplorati raccogliendo esemplari di piante e animali, Darwin iniziò a formulare le teorie dell'evoluzione e della selezione naturale, sviluppate in modo definitivo nella sua opera principale, L'origine della specie. Affascinante resoconto di un'avventura straordinari e insieme agile manuale scientifico, Viaggio di un naturalista intorno al mondo è una vivida introduzione alle idee di uno dei più autorevoli pensatori della storia.

la città incantata al di là delle nebbie

Autore: Sachiko kashiwaba
Titolo: La città incantata
Sottotitolo: Al di là delle nebbie
Genere: Romanzo
Editore. Kappa Edizioni
Trama:
Alcune fiabe moderne ci hanno raccontato il difficile momento in cui da bambini scopriamo il mondo al di fuori dell'ambiente familiare. Spesso questo momento coincide con l'inizio della scuola, in cui è neccessario imparare a interagire con gli altri senza la mediazione di genitori e nonni.
la città incantata al di là delle nebbie di Sachiko kashiwaba si inserisce idealmente in questo filone, a fianco di titoli illustri come Il mago di Oz e Alice nel paese delle meraviglie, e ci racconta le avventure di una bambina che si perde in un paese all'apparenza normale, ma popolato invece da strani personaggi e avvolto in un'atmosfera misteriosa e irreale. Un racconto di crescita pervaso dalla cultura popolare giapponese e dal suo incredibile mondo di spiriti della natura.

Jane Eyre

Autore: Charlotte Bronte
Titolo: Jane Eyre
Editore: Giunti
Trama:
Dopo un'infanzia difficile, di povertà e di privazioni, la giovane Jane trova la via del riscatto: si procura un lavoro come istitutrice presso la casa di un ricco gentiluomo, il signor Rochester. I due iniziano a conoscersi, si parlano, si confrontano e imparano a rispettarsi. Dal rispetto nasce l'amore e la possibilità per Jane di una vita serena. Ma proprio quando un futuro meraviglioso appare vicino, viene alla luce una terribile verità, quasi a dimostrare che Jane non può essere felice, non può avere l'amore, non può sfuggire al suo destino. Rochester sembra celare un tremendo segreto: una presenza minacciosa si aggira infatti nelle soffitte del suo tetro palazzo.

domenica 18 settembre 2011


“La fantasia è una naturale attività umana, la quale certamente non distrugge
e neppure reca offesa alla Ragione, né smussa l’appetito per la
verità scientifica, di cui non ottunde la percezione. Al contrario: più acuta
e chiara è la ragione, e migliori fantasie produrrà.”
John Ronald Reuel Tolkien

Dal big bang ai buchi neri. Breve storia del tempo


« Qualsiasi teoria fisica è sempre provvisoria, nel senso che è solo un'ipotesi: una teoria fisica non può cioè mai venire provata. »
(Una citazione del libro.)
Dal big bang ai buchi neri. Breve storia del tempo è un popolare saggio scientifico di Stephen Hawking, astrofisico britannico, pubblicato nel1988. L'intento del libro è di rendere nota e comprensibile la moderna teoria cosmologica, fornendo dapprima al lettore le basilari nozioni della fisica, corredate da un esauriente profilo storico. Nonostante il genere di nicchia, il saggio divenne un best-seller, vendendo in tutto il mondo oltre nove milioni di copie e rendendo estremamente popolare il suo autore.
Il libro si sofferma soprattutto sulla moderna cosmologia, indagando e spiegando concetti fondamentali come il Big Bang, i buchi neri, l'orizzonte degli eventi e accenni della nascitura teoria delle superstringhe. Lo stile compositivo è stato studiato per andare incontro al grande pubblico. Ciò nondimeno l'autore si cimenta talvolta nell'esposizione verbale di complessi modelli matematici, pur evitando di citare espressamente formule ed equazioni, eccetto la famosa E = mc². Come riporta nell'introduzione, decise infatti di seguire il consiglio di chi gli disse che ogni equazione avrebbe dimezzato il numero di lettori.
Per alleggerire il carico dei contenuti, il testo è spesso corredato da figure esplicative, spesso rappresentanti diagrammi e modelli complessi. Come post-fazione, Hawking ha aggiunto le biografie dei tre scienziati che a suo modo di vedere più di ogni altro hanno rivoluzionato la scienza: Galileo Galilei, Isaac Newton e Albert Einstein.

Da Wikipedia

domenica 11 settembre 2011


Priest è un 2011 film americano di azione fantastico interpretato da Paul Bettany. Il film, diretto da Scott Stewart, è basato sul fumetto coreano omonimo. In un mondo alternativo, l'umanità e vampiri hanno combattuto per secoli. 

Il film è entrato nella fase di sviluppo nel 2005, quando Screen Gems ha acquistato lo scriptspec da Cory Goodman.La storia si svolge attorno alla figura leggendaria di un Prete Soldato (Paul Bettany), distintosi nell'ultima Guerra dei Vampiri, che ora vive nelle tenebre insieme agli altri esseri umani, oppressi in città murate, governate dalla chiesa. Quando sua nipote (Lily Collins) viene rapita da un gruppo di vampiri assassini, il Prete scioglie i voti per iniziare una caccia ossessiva per trovare la nipote prima che diventi un vampiro. Lo accompagnano in questa crociata il fidanzato di lei (Cam Gigandet), uno sceriffo della terra di nessuno dal grilletto facile e una ex Sacerdotessa Guerriera (Maggie Q) che possiede capacità di combattimento dell'altro mondo.Stralcio della trama:

Il rasoio di Occam

Rasoio di Occam (Novacula Occami in latino) è il nome con cui viene contraddistinto un principio metodologico espresso nel XIV secolo dal filosofo e frate francescano inglese William of Ockham, noto in italiano come Guglielmo di Occam.
Tale principio, alla base del pensiero scientifico moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l'inutilità di formulare più assunti di quelli che si siano trovati per spiegare un dato fenomeno: il rasoio di Occam impone di evitare cioè ipotesi aggiuntive, quando quelle iniziali sono sufficienti. Se una teoria funziona è inutile aggiungere una nuova ipotesi.
Il Rasoio di Occam (Ockham's Razor) è una pietra di paragone della filosofia della scienza. Guglielmo di Ockham suggerì che tra le diverse spiegazioni di un fenomeno naturale si dovesse preferire quella chenon moltiplica enti inutili (entia non sunt multiplicanda).
Un esempio classico di applicazione del principio può essere la questione riguardante la generazione dell'universo:
  1. da un lato si può ipotizzare un universo eterno, o generato da sé o per motivi sconosciuti;
  2. dall'altro, un universo generato da una divinità, la quale a sua volta è eterna, o generata da sé o per motivi sconosciuti.
In questo senso, la prima versione non postula enti inutili (la divinità), ed è quindi preferibile. Si tende a definire la teoria del Rasoio di Occam come la scelta più semplice.
Occam non imponeva di scegliere il complesso di ipotesi di numero minore né suggeriva che esso sarebbe stato quello più vicino alla verità ma che se le ipotesi formulate bastavano a spiegare il fatto non si doveva inutilmente complicare ma accettare la semplicità della spiegazione.
È stato infatti osservato come da un punto di vista storico generalmente le teorie "più semplici" hanno superato un numero maggiore di verifiche rispetto a quelle "più complicate", con un insieme maggiore di ipotesi.
Da wikipedia

Le pecore di Einstein

Per essere l'immacolato componente di un gregge, bisogna essere prima di tutto una pecora.


Albert Einstein
National Geographic online

The National Geographic Magazine è il nome di una rivista mensile della National Geographic Society pubblicata in moltissimi paesi del mondo e tradotta in 31 lingue diverse, contando il numero di ben cinquanta milioni di lettori al mese.
Era il 13 gennaio 1888 quando un gruppo di trentatré esponenti scientifici della città di Washington riuniti al Cosmos Club discuteva sull' opportunità di costituire una società dedità alla diffusione e allo sviluppo delle conoscenze geografiche. Due settimane più tardi i membri fondatori elessero Gardiner Greene Hubbard primo presidente della National Geographic Society, conosciuta anche semplicemente come Society.
Nell' ottobre dello stesso anno vide la luce anche il primo numero della rivista. Si presentava come brossura scientifica, in copertina color terracotta, contenente l' articolo "La classificazione delle forme geografiche nella Genesi", di W. J. McGee ed il racconto della pilota C. h. Marshall, sopravvissuta alla burrasca dell' 11-14 marzo.
Nel 1889 venne stampato il primo National Geographic con illustrazioni a colori, disegni a pastello del Nicaragua, associato alla prima cartina, che è poi diventata una parte importante del periodico. Sempre grande valore è stato dato anche alla fotografia, elemento distintivo del mensile. Nel 1910 furono pubblicate ventiquattro pagine con fotografie della Corea e del Giappone.
Fu solo nel 1896 che la rivista cominciò ad essere venduta nelle edicole, al prezzo di 25 cent.
L' adozione del riquadro giallo, in copertina risale al 1910 e nel 1959 si decise di inserire in copertina anche una foto che avrebbe aiutato ad identificare il numero. Alcune copertine sono poi rimaste famose come quella che ritraeva una ragazza afgana. Era il 1927 quando il National Geographic pubblicò le prime fotografie a colori subacquee del mondo, ritraevano i fondali della laguna delle Dry Tortugas, in Florida.
Nel gennaio 1979 fu allegato al numero anche un disco in vinile contenente, i canti della megattera.
Nel 1995 il mensile cominciò ad essere pubblicato in varie lingue ed oggi, è pubblicato in venticinque idiomi.

Dalla rete e Wikipedia

La Fondazione di Asimov, parte prima

Il Ciclo della Fondazione è un gruppo di sette romanzi di fantascienza scritti da Isaac Asimov a partire dal 1951. Dopo la trilogia iniziale, nota come Trilogia della Fondazione, Asimov, sotto la spinta degli appassionati e dell'editore, la Doubleday di New York, riprese in mano il ciclo e nel 1982 realizzò un seguito ai primi tre romanzi, per concludere con due prequel nel 1988 e nel 1992.

L'intera saga, ordinata secondo la cronologia interna degli eventi, è composta da:
Preludio alla Fondazione (Prelude to Foundation - 1988)
Fondazione anno zero (Forward the Foundation - 1992)
Fondazione o Cronache della galassia o Prima fondazione (Foundation - 1951)
Fondazione e Impero o Il crollo della galassia centrale (Foundation and Empire - 1952)
Seconda Fondazione o L'altra faccia della spirale (Second Foundation - 1953)
L'orlo della Fondazione (Foundation's Edge - 1982)
Fondazione e Terra (Foundation and Earth - 1986)
I tre romanzi della trilogia originale (Fondazione, Fondazione e Impero, Seconda Fondazione) sono stati scritti tre decenni prima degli altri seguiti e prologhi, e sono stilisticamente molto diversi da essi. Si tratta in realtà di una raccolta di storie brevi, apparse la prima volta sulla rivista Astounding Stories, e in seguito raccolte in volume.

Da Wikipedia


giovedì 1 settembre 2011

Torno a Settembre

Frutta fresca e secca:
Banana-Fichi-Limoni-Mele-Meloni-Pere-Pesche-Pompelmi-Uva.
Primi frutti o primizie:
Arachidi-Caki-Castagne-lamponi-Mirtilli-Noci-Nocciole.
Verdura fresca:
Aglio-Carote-Cavoli cappuccio-Cetrioli-Cicoria-Cipolle-Coste-Erbette-Fagioli-Fagiolini-insalata-Melanzane-Patate-Peperoni-Pomodori-Porri-Rape-Rosmarino-Salvia-Scorzonera-Sedano-Spinaci-Zucche-Zucchine.
Prime verdure o primizie:
Broccoli-Cavolfiori-Finocchi-Funghi freschi-Verze.
Pesce di mare:
Acciughe-Aguglie-Bocche d'oro-Boghe-Branzini-Caponi-Cefali-Cernie-Dentici-Latterini sardari-Merluzzi-Ombrine-Orate-Pagelli-Palamite-Pescatrici-Pesci spada-Pesci sanpietro-Rombi-Sardine-Saraghi-Scorfani-Sgombri-Sogliole-Tonni-Triglie.
Pesci di acqua dolce o di fiume:
Agoni-Alborelle-Anguille-Barbi-Carpe-Cavedani-Coregoni-Lavarelli-Lucci-Persici-Salmoni-Temoli-Tinche-Trote.
Molluschi e crostacei:
Aragoste-Calamaretti-Cozze-Gamberi-Moscardini-Ostriche-Polpi-Seppie-Vongole.
Selvaggina:
allodole-Anatre selvatiche-Beccacce-Beccaccini-Beccafichi-Caprioli-Cinghiale-Fagiani-Lepri-Pernici-Quaglie-Tordi.
Carne in genere:
Agnello-Asino-Cavallo-Coniglio-Maiale-Manzo-Polli-Vitello.