martedì 29 marzo 2011

Riso veloce

Ingredienti per 4 persone:
300 g di riso, lavato in acqua
50 g di burro
mezza cipollina
50 g di parmigiano reggiano
6 pomodori già preparati pelati
Estratto di carne
1 dado vegetale
Un quarto di latte
olio
sale
Preparazione:
Tritare finemente la mezza cipollina e farla rosolare con il burro e un cucchiaio di olio, unire i pomodori schiacciarli con una forchetta e cuocete per circa 20 minuti, versare a filo il latte e continuare la cottura ancora per qualche minuto. Aggiungere il riso e lasciarlo insaporire due secondi, diluire con un mestolo di acqua bollente, lasciando la cottura a fiamma alta e mescolare sempre. Salare ed unire un cucchiaino di estratto di carne ed il dado. Continuare ad aggiungere sempre acqua bollente, per evitare che attacchi o si bruci, fino alla completa cottura del riso. Al termine condire con il parmigiano e servire caldo.

lunedì 28 marzo 2011

Stop al telemarketing

In conformità alle disposizioni del Decreto del Presidente della Repubblica n. 178/2010, a partire dal 31 gennaio 2011 gli Abbonati agli elenchi telefonici pubblici che non vogliono più ricevere chiamate dagli operatori di telemarketing per attività commerciali, promozionali o per il compimento di ricerche di mercato tramite l’uso del telefono, possono “opporsi” alle telefonate indesiderate iscrivendosi al Registro Pubblico delle Opposizioni.
Ciascun Abbonato – sia persona fisica sia persona giuridica, ente o associazione – il cui numero telefonico è presente negli elenchi telefonici pubblici, potrà richiedere al Gestore l’iscrizione gratuita nel Registro Pubblico delle Opposizioni mediante cinque modalità:
Web, Fax, Mail, Raccomandata e telefono

Lasagne alla bolognese 1 parte

Ingredienti per 8 persone:
Ripieno:
600 g di carne macinata
140 di formaggio grana grattugiato
1 bicchiere di vino bianco secco
500 g di polpa di pomodoro
2 cipolle
2 carote
burro
olio
sale
pepe

Lasagne alla bolognese 2 parte

Preparazione:
Tritare finemente le cipolle e le carote, fatele rosolare senza imbrunirle in una pentola ampia e dai bordi alti, con sei cucchiai di olio extravergine di oliva di qualità buona. Appena il trito imbiondisce aggiungere la carne macinata, mescolarla adagio per farla colorire a fuoco vivo per circa due minuti, versare il vino bianco e lasciare evaporare un minuto, poi abbassare la fiamma; salare ed unire la polpa di pomodoro, mettere il coperchio e cucinare almeno quaranta minuti. Attenzione a che non attacchi sul fondo, controllare e se necessario aggiungere un bicchiere di acqua calda. Quando la carne sarà cotta macinare del pepe sopra. Lasciare riposare.
Preparazione della pasta:
Setacciare le farine e mescolarle assieme, formare una fontana su di una spianatoia, al centro della fontana rompere le uova uno alla volta con molta cautela e aggiungerci sopra un pizzico di sale. Con pazienza impastare per poco più di 10 minuti, e verso la fine sbatterla due o tre volte; se capita che l'impasto risultasse troppo molla aggiungere altra farina se invece risultasse troppo secca aggiungere un po' d'acqua.Formare una grossa palla e lasciarla riposare per venti minuti circa. Passato il tempo opportuno tagliare la pasta in piccole palline e passarle nella macchinetta per le lasagne, oppure tirare un bel po' la pasta a sfoglia e poi tagliare le lasagne, procedimento più lungo. Lessare la pasta in acqua bollente già salata e l'ideale sarebbe di stenderla in un canovaccio pulito umido.

sabato 26 marzo 2011

Gingerbread anche per X10

Presto sarà disponibile l'upgrade del sistema operativo Android alla versione 2.3 Gingerbread.
La nuova versione software dovrebbe essere resa disponibile durante l'Estate.
L'azienda aveva annunciato ancora a Gennaio che in futuro non si sarebbero più ripetuti errori in tal senso e che a tutti i nuovi telefonini della gamma Xperia in futuro sarebbero stati garantiti aggiornamenti con le nuove versioni di Android.
Tuttavia, sono lieto di informarvi che questo è cambiato.L'azienda ha in programma di distribuire un aggiornamento ad Android Gingerbread per l'X10 XperiaTM a fine estate di quest'anno. 

domenica 20 marzo 2011

Will Hunting, genio ribelle

Chuckie: "Senti, sei il mio migliore amico perciò non prendertela a male, ma se fra vent'anni tu ancora vivrai qui e verrai a casa mia a vedere le partite e farai sempre il muratore, cazzo io ti uccido. Non è una minaccia, è un fatto. Ti uccido, cazzo."
Will: "Ma di che diavolo stai parlando?"
Chuckie: "Tu hai una cosa che non ha nessuno di noi!"
Will: "Oh, piantala! Sempre la solita storia. Lo devo a me stesso, devo fare questo, quello... e se non volessi farlo?"
Chuckie: "No no no no. Vaffanculo. Non lo devi a te stesso, lo devi a me. Perché domani mi sveglierò e avrò cinquant'anni, e farò ancora questo schifo. Ma non fa niente, va benissimo. Tu sei seduto su un biglietto della lotteria, ma sei troppo smidollato per incassarlo. Ed è una stronzata. Perché farei qualsiasi cosa per avere quello che hai tu, e lo farebbero anche gli altri ragazzi. Sarebbe un insulto a noi se tra vent'anni stessi ancora qui. Startene qui, cazzo, è uno spreco di tempo."
Will: "Non puoi saperlo."
Chuckie: "Ah no?"
Will: "No, non puoi saperlo."
Chuckie: "Ah, non posso saperlo. Beh, ti dico quello che so. Ogni giorno passo a casa tua a prenderti con la macchina, usciamo, ci facciamo qualche birra, qualche risata, ed è fico. Sai qual è la parte migliore della mia giornata? Sono circa dieci secondi, da quando volto l'angolo fino a quando arrivo alla tua porta. Perché penso che magari arrivo là, busso alla porta e tu non ci sei più. Niente addio, niente arrivederci, niente. Sparito, via. Non so molte cose, ma questa la so."
Chuckie Sullivan (Ben Affleck), Will Hunting (Matt Damon)
dal film "Will Hunting - Genio Ribelle

Porco Rosso

Trama

Marco Pagot è un asso dell'aviazione militare italiana che, in seguito ad un misterioso incidente durante la Prima guerra mondiale, al quale sopravvive miracolosamente, assume per magia l'aspetto di un maiale antropomorfo. Abbandona dunque l'aeronautica e la vita mondana (compreso l'amore per Gina, la bella cantante di un night club allestito su un'isoletta dell'Adriatico e frequentato da contrabbandieri) e si ritira sulla costa dalmata, guadagnandosi da vivere con le taglie poste sui pirati dell'aria che combatte con il suo monoplano dipinto di rosso (da cui il soprannome "Porco Rosso"). Il film segue le sue avventure tra l'Istria e Milano, in un'Italia immaginaria (ma non tanto) mostrata attraverso splendide vedute aeree, nel conflitto con un pilota americano (Donald Curtis), con i pirati e con il fascismo e nell'amicizia con una giovanissima meccanica (Fio Piccolo).

domenica 13 marzo 2011

mercoledì 9 marzo 2011

domenica 6 marzo 2011

David Gilmour ha avuto modo di lavorare nell'ultima casa palermitana dello scrittore e negli archivi di famiglia ha scoperto documenti per lungo tempo negati agli studiosi dalla vedova. Tra i materiali studiati vi sono molte lettere, diari, quaderni e fotografie che gli hanno consentito di ricostruire la biografia del principe. Giuseppe Tomasi, principe di Lampedusa, è morto nel 1957, ultimo discendente di un grande casato siciliano i cui antenati risalgono agli inizi dell'impero bizantino. L'anno seguente alla scomparsa dello scrittore il romanzo dal titolo "Il Gattopardo" fu pubblicato e accolto con grandissimo favore sia in Italia sia all'estero, ed è tuttora considerato uno dei maggiori romanzi del Novecento.


L' ultimo Gattopardo. Vita di Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Autore Gilmour David
Prezzo
Sconto 20% € 6,00
(Prezzo di copertina € 7,50 Risparmio € 1,50)
Prezzi in altre valute

Dati 2003, 240 p.
Traduttore Cavagnoli F.
Editore Feltrinelli (collana Universale economica)

Milan Kundera

Ma che cosa sono la bellezza o la bruttezza di fronte all'amore? Cos'è la bruttezza di un viso di fronte al sentimento nella cui grandezza si rispecchia l'assoluto stesso?


L'amore è per definizione un dono non meritato; anzi, l'essere amati senza merito è la prova del vero amore [...] Quanto è più bello sentirsi dire: sono pazza di te sebbene tu non sia né intelligente né onesto, sebbene tu sia bugiardo, egoista e mascalzone!


Si può amare anche nel ricordo.

Marzo pazzo

Ecco, anche se in ritardo di qualche giorno, la lista della spesa.
Carne:
-Agnello,Anatre,Asino,Capponi,
Capretto,Cavallo,Coniglio,Faraone
Maiale,Manzo,Montone,Oche,Piccioni
Polli novelli,Tacchini,Vitello
Crostacei e molluschi:
-Aragoste,Astici,Calamari-Cannolicchi,Cicale,Cozze,Datteri-Gamberi,Grancevole,Granchi di mare-Moscardini,Ostriche,Scampi,Seppie-Tartufi di mare,vongole.
Pesci:
-Acciughe,Carpe,Cefali,Lavarelli-Naselli,Ombrine,Passere,Pesci sanpietro,Pesci spada,Rombi-Salmoni,Saraghi,Sardine,Sgombri-Sogliole,Storioni,Tonni,Triglie,Trote.
Frutta:
-Arance,Banane,Fichi d'India,Frutta secca(arachidi,noci,pistacchi,...),Limoni,Mele,Pere, Pompelmi.
Verdura:
-Aglio,Carciofi,Carote,Cavoli verza,Cicorietta,Coste,Erbette,Finocchi,Lattughino,Pasqualina, Patate,Porri,Prezzemolo,Radicchio,Rapanelli,Rape,Rosmarino,Salvia,Scorzonera, Sedano,Songino,Spinaci.