giovedì 21 ottobre 2010

Torta di riso

Una gustosa ricetta che postiamo volentieri, io e la mia signora, dopo averla gustata. Una prelibatezza preparata in modo perfetto.
Mi sono leccato i baffi e non è un modo di dire visto che li ho davvero.
Grazie a Michela e Marco

Ingredienti:
250 gr di riso Carnaroli
1 lt di latte
150 gr di zucchero
1 bicchierino di Anice
4 uova
1 bustina di vanillina o 1 stecca di vaniglia
q.b di burro, pangrattato
q.b di scorzette di limone (2 o 3)
q.b di sale
Se piace si può aggiungere all'impasto:
100 gr di mandorle tritate
30 gr di frutta candita
40 gr di uvetta ammollata nell'acqua.
Preparazione:

 
Far bollire il latte, lo zucchero, le scorzette di limone, la bustina di vanillina e un pizzico di
sale in una casseruola. Aggiungere il riso e lasciare consumare per circa 20 minuti. A cottura
ultimata lasciare intiepidire ed aggiungere le uova ed il liquore, mescolare il tutto e versare in
una pirofila di 24 cm di diametro precedentemente imburrata e cosparsa di pangrattato.
Dopo aver preparato l'impasto e steso nel recipiente, lo mettiamo in forno, preriscaldato, a
180°C per 40-45 minuti. A cottura ultimata, versiamo sopra la nostra torta di riso dello
sciroppo al caramello per “condire” il dolce.
La torta di riso è una ricetta tipica del centro-nord (Emilia Romagna e Toscana). Soprattutto
in Toscana, sono frequenti in pasticcerie e nei bar i budini di riso...molto gustosi, rivestiti o
meno di pasta frolla. E' un dolce molto antico, addirittura se ne trova traccia nel primo libro
di ricette, De re coquinaria di Apicio. Questa versione della torta di riso è senza pasta frolla.